» Corso di laurea Laurea magistrale

A080 La prevenzione della corruzione nella P.A.

Amministrazione Pubbliche


A080 La prevenzione della corruzione nella P.A. - CEIDA - Scuola Superiore di Amministrazione Pubblica ed EE.LL.

Sede

Roma (Roma)

Durata

11 ore

Caratteristica

Intensivo

Attestato

attestato di partecipazione

Livello

principiante

Posti disp.

Metodologia

In sede

Fascia oraria

9,00 – 14,30

Descrizione

- LA TRASPARENZA DELL’ATTIVITÀ AMMINISTRATIVA DOPO LA L. 190/12, IL D.L.VO 33/13 E LA L. 69/15
 
DURATA
2 giorni
 
DATE
1ª edizione: 5-6 maggio 2016
2ª edizione: 10-11 novembre 2016


Il seminario offre una panoramica completa delle misure in materia di trasparenza dell'attività amministrativa e di prevenzione del fenomeno della corruzione all'interno della Pubblica Amministrazione - in particolare degli Enti pubblici e territoriali - alla luce delle recenti norme emanate in materia: dalla l. 190/2012 (cd. legge anticorruzione) al d.l.vo 33/2013 (T.U. “Trasparenza”) e al d.l.vo 39/13, nonché alle intese di cui al comma 60 e al Piano nazionale Anticorruzione (delibera Civit 72/2013) e, da ultimo, al d.l. 90/14 e alla l. 69/15. L'analisi di nuovi istituti giuridici, come il piano di prevenzione della corruzione e la figura del responsabile della corruzione, è affiancata dalla disamina di tematiche già da tempo all'attenzione degli operatori del settore - come i rapporti tra trasparenza e diritto di accesso, la gestione dei siti web della P.A., i codici deontologici, la gestione delle situazioni di conflitto d'interessi del pubblico dipendente - che si rivelano, però, ancora foriere di numerose questioni applicative di non facile soluzione. Il tutto, come la legge stessa prevede, con un riguardo particolare alla formazione del personale.



Programma

Genesi e ambito applicativo della l. 190/2012. Il quadro delle misure anticorruzione, alla luce della l. 190/12 e dei decreti attuativi. Le novità recate dalla l. 27/5/15, n. 69. Il ruolo delle intese del comma 60. Il responsabile della prevenzione della corruzione, alla luce della circolare della PCM n. 1/2013. Il Piano triennale di prevenzione della corruzione: procedura di approvazione e contenuto, alla luce del Piano nazionale Anticorruzione (delibera Civit 72/2013). Aggiornamento al P.N.A.: determinazione n. 12 del 28/10/15 Il ruolo della dirigenza nella prevenzione della corruzione. Le nuove linee guida ANAC sull'applicazione della disciplina anticorruzione alle società pubbliche e agli enti di diritto privato in controllo pubblico. La trasparenza dell’attività amministrativa come accessibilità totale e l’accesso civico, alla luce del d.l.vo 33/2013, della circolare della PCM n. 2/2013 e delle linee guida del Garante per la Privacy (Deliberazione n. 243 del 15/5/2014). La trasparenza dell’attività amministrativa come misura di prevenzione della corruzione: rapporti tra il responsabile della prevenzione della corruzione e il responsabile della trasparenza. Obblighi di pubblicazione concernenti gli organi di indirizzo politico (delibera ANAC 144/2014). Assolvimento obblighi di pubblicazione (delibera ANAC 148/2014); la delibera ANAC del 21/1/15 che individua l'autorità amministrativa competente all'irrogazione delle sanzioni per la violazione delle disposizioni del T.U. Trasparenza. La disciplina anticorruzione e i soggetti di diritto privato in controllo pubblico. Determinazione ANAC n. 8/2015. Funzione, struttura e contenuto dei siti web della pubblica amministrazione: la sezione “Amministrazione trasparente”, l’accesso agli atti in via telematica, la pubblicità legale e l’albo pretorio on line. Il quadro degli obblighi di pubblicazione finalizzati alla accessibilità totale, alla luce del d.l.vo 33/13. Le novità recate dalla l. 124/15. La trasparenza dell’attività amministrativa e la pubblicità legale in materia di appalti pubblici. La trasparenza dell’attività amministrativa in materia di sovvenzioni, contributi e ausili finanziari pubblici e i pagamenti di importo superiore a mille euro. Rapporti tra trasparenza e diritto alla riservatezza. Il rispetto dei tempi del procedimento amministrativo, tra efficienza della pubblica della amministrazione e prevenzione della corruzione. L’indennizzo da ritardo. I codici di comportamento dei dipendenti pubblici alla luce del d.P.R. 62/13 e delle linee guida della Civit (ora ANAC): deliberazione 75/2013. La disciplina in materia di incompatibilità e di inconferibilità degli incarichi dirigenziali e di vertice e il d.l.vo 39/13. Le misure di prevenzione della corruzione nella gestione del personale: il ruolo della formazione e della rotazione del personale. Le scelte in materia di assegnazione agli uffici e formazione delle commissioni. I divieti e le autorizzazioni in materia di incarichi conferiti a pubblici dipendenti. I poteri dell’ANAC. Obblighi di trasparenza in capo agli enti di diritto privato in controllo pubblico. Le misure di prevenzione della corruzione in materia di appalti pubblici: funzione e contenuto dei protocolli di legalità e dei patti di integrità. L’elenco degli operatori economici non soggetti a tentativo di infiltrazione mafiosa. Le novità introdotte in materia dal d.l. 90/14, convertito in l. 114/14. Il potere sanzionatorio dell’ANAC. Il regolamento ANAC 9/12/14, la delibera n. 10/2015 e la determina 8/1/15. Gli strumenti di tutela del dipendente pubblico che segnala illeciti, in particolare le nuove linee guida: determina ANAC n. 6 del 28/4/15. Cenni alle diverse forme di responsabilità del pubblico dipendente. La disciplina del danno all’immagine della P.A. La disciplina del conflitto d’interessi e degli obblighi di astensione.

Rivolto a

Il corso è diretto a funzionari e dirigenti pubblici che si occupano della materia, oltre che ad avvocati lavoristi per il loro aggiornamento professionale

Requisiti

Tutti gli interessati al programma del corso: funzionari preposti e personale addetto di amministrazioni pubbliche centrali ed enti locali, professionisti, consulenti, e chiunque intenda conseguire una formazione specialistica in materia.


Obiettivi

Esigenze di formazione e aggiornamento di professionisti, dei dirigenti e funzionari preposti e del personale addetto e di chiunque intenda conseguire una formazione specialistica in materia.


Sbocchi occupazionali

Note

La quota è esente da IVA se corrisposta da Enti pubblici, e comprende il materiale didattico e il coffee break. Per l’adesione al seminario è necessario l'invio della scheda di iscrizione a mezzo fax al 06.49384866, o anche online sul sito www.ceida.com, entro 4 giorni dalla data d'inizio del corso.
Per altre informazioni contattare segreteria corsi allo 06.492531.

Allegati

RICHIEDI INFO
Prezzo 490 euro Iva esclusa
- RICHIESTA INFORMAZIONI -
Ho letto e accetto
Il portale Scuolaecorsi.it è di proprietà della società Shareservice , con sede in Via  Monte Bianco 21, 76123 Andria BT - P.IVA 07620020722. Chiunque volesse utilizzare e accedere ai servizi, ai contenuti e alle funzionalità del portale, sono soggetti ai Termini e alle condizioni d'uso qui descritti, percio’  tutti gli utenti che intendano usufruire delle funzionalità del sito possono  prenderne visione. Scuolaecorsi.it è un portale che  permette agli utenti visitatori di accedere a informazioni relative a corsi e attività formative inserite direttamente dai centri di formazione, scuole, università, agenzie formative, centri sportivi, palestre, etc.

Chi sono gli Utenti
Gli utenti del portale sono coloro che lo utilizzano, cioè’ i referenti dei centri formativi iscritti o visitatori del sito interessati alle offerte formative. Gli utenti  accedono ai servizi gratuitamente , tranne che per le funzionalità di pubblicazione dei corsi, il cui servizio è legato alla sottoscrizione di un pacchetto di abbonamento, seguito comunque da una prova gratuita. Al termine della prova non sussiste alcun obbligo di adesione ai serivizi a pagamento, nè esiste in Scuolaecorsi.it alcuna forma di tacito rinnovo, sia per la prova gratuita sia per gli abbonamenti trimestrali e annuali. Consultare le proposte formative ed effettuare richieste di informazione ai centri non richiede registrazione. In caso di utilizzo di altre funzionalità del portale e’  richiesta’ la registrazione e tale necessità viene segnalata e l’ utente  sarà responsabile di fornire informazioni veritiere e lecite. Dopo la registrazione, all’utente può essere fornita una password della quale sarà responsabile, impegnandosi a fare della stessa un uso appropriato . Uso del portale L’utente, nel caso di navigazione o di utilizzo degli strumenti e dei servizi offerti da ScuolaeCorsi.it, accetta tacitamente l’adempimento delle Condizioni legali del Servizio e le norme sulla Privacy. Saranno perseguiti a norma di legge chiunque sfrutti a fini commerciali i servizi offerti da Scuolaecorsi.it . L'utente accetta il fatto che l'utilizzo delle informazioni e dei servizi contenuti su Scuolaecorsi.it è a proprio esclusivo rischio e sotto la sua responsabilità e si impegna a farne uso in conformità alla legge, alla buona fede, al buon costume, all'ordine pubblico e alle presenti condizioni d'uso. E' dunque vietato qualunque utilizzo del portale e dei servizi e contenuti in esso presenti per scopi diversi da quelli previsti dalla società detentrice della titolarità del portale. Shareservice si riserva di interrompere e/o di revocare l'accesso alle funzionalità del portale in qualunque momento e senza preavviso a qualunque utente che non rispetti il presente regolamento vigente.

Proprietà intellettuale
La Shareservice è la titolare di tutti i diritti di proprietà intellettuale e industriale del portale e delle pagine web rientranti sotto il dominio Scuolaecorsi.it In virtù delle normative vigenti in materia di proprietà intellettuale, ad ogni utente è espressamente proibito riprodurre, distribuire, modificare e comunicare al pubblico la totalità o una parte dei contenuti del portale, salvo previa autorizzazione della  Shareservice.

Responsabilità legate alla pubblicazione delle offerte formative
Shareservice non è in alcun modo responsabile per le informazioni inserite all'interno del portale e per i prodotti e servizi offerti o forniti attraverso le funzionalità del portale da parte di persone fisiche o giuridiche. Shareservice declina ogni responsabilità sui dati pubblicati, quali : fotografie, loghi, immagini, testi, filmati, file audio, documenti, ecc, . Shareservice non può dunque essere ritenuta responsabile per la pubblicazione da parte degli utilizzatori dei servizi del portale di dati e materiali coperti da copyright.  Shareservice declina ogni responsabilità in merito al contenuto, alla veridicità e alla rispondenza alle disposizioni presenti nelle presenti condizioni d'uso.

Le offerte formative presenti su Scuolaecorsi.it vengono pubblicate da centri formativi e la pubblicazione degli stessi non implica alcuna forma di garanzia da parte di Shareservice il qual’ è non e’ responsabile della veridicità, della correttezza, della completezza, della normativa in materia di privacy e/o di alcun altro aspetto dei contenuti inseriti dai centri eroganti le offerte formative pubblicate.   
Gli utenti utilizzano i servizi di Scuolaecorsi.it a proprio rischio, Shareservice non è responsabile nei confronti di alcuna parte per controversie legali/civili o amministrative, danni indiretti, specifici, incidentali, punitivi, cauzionali o consequenziali (a titolo esemplificativo ma non esclusivo: danni in caso di impossibilità di utilizzo o accesso ai servizi, perdita o corruzione di dati, di profitti, di clientela, interruzioni dell’attività o simili), causati dall’utilizzo o dall’impossibilità di utilizzare i servizi del portale. Shareservice non può essere ritenuta responsabile in caso di malfunzionamenti dei servizi, causati da problemi tecnici su macchinari, server, router, linee telefoniche, reti telematiche, ecc. di sua proprietà o di società selezionate per offrire i servizi, oppure perdite di dati, diffusione accidentale di dati personali o sensibili, e qualsiasi altro tipo di danno verificatosi a seguito di attacchi da parte di pirati informatici, ladri, hacker, cracker, virus, ecc. Shareservice non può garantire all'utente introiti sicuri derivanti  dai servizi del portale. Pubblicando i propri contenuti sul portale Scuolaecorsi.it, l’Utente dichiara di essere il legittimo titolare dei diritti di proprietà intellettuale e industriale o di essere autorizzato alla distribuzione e comunicazione pubblica dei contenuti stessi. L'utente autorizza altresì Shareservice, senza limiti di tempo, alla riproduzione, distribuzione e comunicazione pubblica dei contenuti inseriti sul portale attraverso qualsiasi mezzo fisico o elettronico.

L’utente accetta espressamente che i contenuti e le informazioni inserite possano essere pubblicate su social network (Facebook, Twitter , Google Plus, LInkedin ) e indicizzate su Google e altri motori di ricerca e/o siti partner di Scuolaecorsi.it.

Esclusione dai servizi Shareservice si riserva il diritto di interdire l'accesso alle funzionalità di Scuolaecorsi.it, in via permanente o anche temporanea, a sua sola ed esclusiva discrezione. Gli Utenti destinatari del provvedimento di esclusione saranno tempestivamente informati di tale decisione e non potranno successivamente tentare di accedere al sito sotto diverso nome o a mezzo di altri Utenti.
L'Utente risponderà dei danni di qualsiasi tipo che Shareservice potrebbe subire, direttamente o indirettamente, come conseguenza di qualsiasi violazione degli obblighi derivati dalle Condizioni d'uso relativamente all’utilizzo del portale Scuolaecorsi.it.

Privacy e finalità di utilizzo dei dati I dati raccolti da Shareservice relativamente agli utenti registrati al portale, verranno trattati in accordo con la privacy policy del portale e verranno utilizzati esclusivamente per le seguenti finalità:
  • migliorare la pertinenza delle offerte formative sottoposte all'attenzione dell'utente con le sue caratteristiche personali e i suoi interessi in ambito di formazione
  • stabilire contatti tra l'utente e i centri formativi allo scopo di far conoscere all'utente i servizi maggiormente compatibili con il bisogno manifestato tramite l'utilizzo del portale
  • fornire agli utenti informazioni aggiornate sulle proposte formative
  • effettuare comunicazioni promozionali e informative relative agli interessi dell'utente nell'ambito della formazione e di altri ambiti commerciali.
Uso di Cookie L'utente, accedendo e quindi usufruendo dei servizi di scuolaecorsi.it, accetta l'uso di cookies. Tali strumenti sono utilizzati dal sistema fin dal primo accesso per direzionare la navigazione dell'utente verso la provincia di interesse e vengono utilizzati dal sistema unicamente per effettuare analisi statistiche e di comportamento. L'utente può in qualunque momento eliminare tali cookies e disattivarli per il futuro.

CEIDA - Scuola Superiore di Amministrazione Pubblica ed EE.LL.

Visualizza sito »
via Palestro 24 Roma
   Mostra numero telefono

Dott. Carlo POLIDORI - Dott.ssa Anna CORRADO
Dott. Carlo POLIDORI - Dott.ssa Anna CORRADO

Consigliere TAR Lazio - Magistrato TAR Campania


Condividi il corso
Seguici su